Nel 2021, lo sportello giuridico della Caritas Idruntina ha assistito 198 persone per un totale di 497 ricevimenti. Le nazionalità più rappresentate sono il Marocco con 80 persone, la Nigeria con 23 persone, il Ghana con 21 persone, l’Albania con 15 persone, il Gambia con 9 persone e il Pakistan con 8 persone.

Per la prima volta compaiono anche l’USA, Uzbekistan, il Sudan e l’Uganda.

Anche quest’anno si conferma la maggiore presenza di stranieri provenienti dal Marocco, anche se in calo per l’acquisizione della cittadinanza italiana di diversi marocchini precedentemente assistiti: la maggior parte delle richieste di cittadinanza proviene, infatti, da persone del Marocco.

Le richieste più frequenti alle quali delle quali lo sportello giuridico si è occupato sono: il rinnovo del permesso di soggiorno, la cittadinanza italiana, l’istanza di protezione internazionale, il ricongiungimento familiare e le problematiche relative all’assistenza sanitaria per gli stranieri non in regola con il soggiorno.

Dal 2021, inoltre, lo Sportello Immigrati è entrato a far parte dei GrIS, gruppi immigrazione e salute della Società Italiana di Medicina delle Migrazioni, impegnati nell'advocacy per la tutela del diritto alla salute di migranti e richiedenti asilo. In questo ambito lo sportello giuridico lavora in stretta sinergia con l’ ambulatorio medico della Caritas Idruntina.

avv. Tommaso Salvatore

Clicca qui per vedere lo schema completo delle nazionalità che si sono rivolte allo sportello giuridico.

 

 

Sostieni la Caritas Idruntina

Versamento su
Conto Corrente Postale n. 10974731
intestato a Caritas Idruntina P.zza Basilica, 1 - 73028 Otranto (LE)

 

Bonifico Bancario su
IBAN IT39Y0306909606100000134257
conto intestato a Caritas Idruntina presso Banca INTESA SANPAOLO

 

PayPal o Carta di Credito